home page     chi siamo      attività     dove siamo      calendario gare   campi di gara      risultati e classifiche  news    album  

I cinque Istruttori di Pesca, regolarmente riconosciuti dalla FIPSAS, da sinistra: Franco Martorano, Pino Riccardi, Pino Muscolino, Prospero Ciani e Stefano Riccardi

EDIZIONE 2011

Scuola Pesca e Natura, nasce con l'intento di avvicinare  i giovani al nostro Sport. Corsi gratuiti per divertirsi con la pesca sportiva, e allo stesso tempo accrescere, con la FIPSAS, il rispetto per l’Ambiente,  la conoscenza dei pesci e l’amore per la natura. Come ogni anno, la Sarmento-Pollino intende dedicare ai bimbi tre giornate, di cui una di lezioni teoriche e due di pratica, per un totale di  quindici ore di lezioni.

Il corso, COMPLETAMENTE GRATUITO, è indirizzato a quanti abbiano compiuto il 6° anno di età e sarà tenuto da Istruttori Federali FIPSAS coadiuvati da Tecnici ed Agonisti della Società.
Articolato in quattro lezioni,  esso mira a fornire ai partecipanti le basilari nozioni di biologia ittica, tutela dell'ambiente, rispetto dei regolamenti, biologia dell'acqua e fair play, oltre che le necessarie nozioni tecniche relative alla pratica della Pesca Sportiva.
l'unica spesa a carico dei partecipanti sarà il costo della Tessera Federale,  che darà diritto, tra l'altro, alla COPERTURA ASSICURATIVA SPORTIVA valida anche durante l'attività didattica.
Gli interessati possono contattare direttamente la Sarmento-Pollino.

 
   

PESCA E NATURA, DA QUEST'ANNO ANCHE A SANT'ARCANGELO

Dopo quasi quindici anni di attività, nel comune della Val D'Agri, riservata per lo più a competizioni agonistiche, il Direttivo della Sarmento-Pollino ha accolto la richiesta degli amici di Sant'arcangelo, per l'organizzazione di questo meraviglioso evento, riservato ai bambini. Tutto questo è stato possibile grazie al contributo del Comune di Sant'Arcangelo "Assessorato allo Sport e Politiche Sociali". La stessa manifestazione, sarà ripetuta, anche a Terranova di Pollino il giorno 2 di giugno.

Sant’Arcangelo – Anche se le condizioni meteorologiche non sono state delle migliori, giovedì 1 maggio, si è regolarmente svolta “Pesca e Natura”. Nella splendida cornice del Muro Giardini, nei pressi di San Brancato, è stata organizzata una giornata dedicata ai bambini ed alla pesca alla trota in torrente. Ad organizzare l’evento la Società Pesca Sportiva Sarmento-Pollino che, nel comune della val d’Agri è presente da ormai quindici anni attraverso una propria filiale. L’evento era partito oltre ogni aspettativa, infatti, gli iscritti sono stati più di sessanta, tutti con un’età compresa tra i quattro e i quattordici anni. Nel pieno rispetto del programma, alle ore 9.30, la comitiva si è spostata sulle sponde del fiume Agri, dove d apprima si è tenuta una breve lezione riguardante i danni che l’uomo ha recato all’ambiente; successivamente si è proceduto al ripopolamento del fiume, con trote Fario, poi, un violento acquazzone, ha disturbato non poco la manifestazione anche se, gli organizzatori, hanno subito reagito attrezzando un piccolo campo di riparo, con un gazebo di notevoli dimensioni gentilmente concesso dal BriamKarting. Poi, nei piccoli intervalli in cui la pioggia ha smesso di cadere, si è passati all’atto pratico, la prova di pesca, incuriosendo di molto i piccoli, i quali, con grande tenacia hanno continuato a pescare anche sotto la pioggia. «Abbiamo voluto organizzare questa giornata anche a Sant’Arcangelo - ci afferma Franco Martorano – responsabile della filiale e vice presidente del sodalizio, per far conoscere, a piccoli e grandi, l’attività che la nostra associazione svolge sul territorio, rivolgendo la stessa a bambini e ragazzi intenti a trascorrere splendide giornate all’aria aperta, in uno dei luoghi più affascinanti creati da Madre Natura, le rive di un torrente. Attraverso simili manifestazioni, si punta a sensibilizzare i piccoli verso un rispetto sempre più necessario per l’acqua, bene di primaria importanza». L’organizzazione è stata davvero all’altezza, basti pensare, che per l’occasione si era riusciti a fermare la centrale dell’Enel, la quale riversa regolarmente nel fiume diversi metri cubi di acqua al secondo.Presenti alla manifestazione, sin dal primo mattino, il Consigliere Regionale Vincenzo Robortella, Domenico Esposito sindaco di Sant’Arcangelo e Rosaria Briamonte Assessore allo sport e Politiche Sociali. La manifestazione è stata organizzata grazie al contributo del Comune di Sant’Arcangelo, Assessorato allo Sport e Politiche Sociali. La giornata si è conclusa, con la premiazione di tutti i partecipanti e l’esibizione di zampognari e musicisti del famoso “Gruppo Suoni” di Terranova.

        
 

IL 2 GIUGNO 2012 LA GIORNATA DEDICATA AI BIMBI

Terranova di Pollino – “Tutti protagonisti nessuno escluso”. Con questo slogan si è svolta la decima edizione di “Pesca e Natura”.

Giornata, completamente gratuita, che la Sarmento-Pollino, dedica ormai da diversi anni ai bimbi, all’ambiente ed alla pesca sportiva. Da quest’anno, con grande successo, sono stati coinvolti nell’iniziativa anche donne e persone anziane.  Sono stati ben 59 i partecipanti, di questa edizione, provenienti da diverse località del lagonegrese – Pollino. Ancora una volta, “Una giornata splendida ed indimenticabile”, l’affermazione di quanti vi hanno preso parte. Curata come sempre nei minimi dettagli, dall’immissione di meravigliose trote fario, di cui una buona parte vanno ad integrare la popolazione già esistente, al momento della premiazione dove è stato dato un ricordo della giornata a tutti i partecipanti. Quest’evento si colloca fra i più seguiti nell’ambito della pesca sportiva, a livello regionale, e negli ultimi tempi addirittura anche a livello nazionale. Infatti, i responsabili della sede centrale della Fipsas di Roma, riconoscono nella Sarmento-Pollino, una delle associazioni più intraprendenti nella promozione di questa disciplina sportiva. Veniamo alla manifestazione. In pieno rispetto col programma, i piccoli partecipanti hanno assistito con grande interesse ad una breve lezione teorica, riguardo le problematiche ambientali dopodiché, tutti i piccoli, assistiti dai soci e dagli Istruttori della Sarmento-Pollino, si sono messi all’opera cercando di catturare almeno una trota. A patrocinare la manifestazione come accade ormai da anni, il comune di Terranova di Pollino la Provincia di Potenza, la Fipsas, la Pro Loco di Terranova ed il Coni. Anche l’edizione di quest’anno, è stata abbinata al Corso Scuola Pesca che la Sarmento-Pollino sta organizzato per l’anno in corso, ed alla quale vi stanno partecipando sedici ragazzi, dai sei ai quattordici anni, tutti tesserati dell’associazione. La giornata, rientra in una serie di appuntamenti che l’associazione di pesca sportiva organizza ormai puntualmente ogni anno, svolgendo un lavoro unico e quanto mai indispensabile per queste realtà, inserendo nelle proprie attività sportive gente di ambo i sessi e di tutte le età. Un lavoro meraviglioso svolto all’aria aperta ed a stretto contatto con la natura, non trascurando che «attività come queste contribuiscono ad avvicinare i nostri bimbi alla natura, a fargliela conoscere ed imparare a rispettarla, insegnando loro ad esercitarsi nelle difficili arti della pazienza, della tenacia e della determinazione. Facendo loro trascorrere delle giornate lontano da videogiochi ed altri “pericolosi” passatempo» ci afferma Prospero Ciani segretario dell’associazione.

 

Il campo di gara

 

                              I partecipanti alla Scuola Pesca